FOTO PRESENTAZIONE CNU SALA ABATI (7)

Sala degli Abati: conferenza stampa C.N.U 2013

marzo 10, 2013 / by / 0 Comment

«È dallo scorso mese di giugno che illustriamo in varie città, ai vari enti coinvolti, il programma dei prossimi Campionati Nazionali Universitari. Ma questa di oggi, è la presentazione a cui tutti tenevamo di più». Con queste parole il rettore Ciro Attaianese ha “omaggiato” Padre Abate dom Pietro Vittorelli, che ieri mattina, presso la Sala degli Abati, ha ospitato la conferenza stampa dei “Cnu Cassino 2013”, quando ormai mancano appena 70 giorni all’inaugurazione. Presenti alla conferenza di ieri anche il presidente del Cus Carmine Calce e la dottoressa Alessandra Zanon, docente dell’ateneo cassinate, nonché presidente del comitato organizzatore dei giochi. A moderare l’incontro la giornalista Elena Pittiglio, che ha ricordato come, proprio il 25 gennaio dello scorso anno – nella sala San Benedetto dell’Abbazia – l’ex presidente del Coni Gianni Petrucci diede l’annuncio ufficiale che Cassino avrebbe ospitato i giochi primaverili nel 2013. «Stiamo risistemando i nostri impianti di Atina, l’amministrazione comunale sta facendo la sua parte con il completamento dei lavori della pista d’atletica al “Salveti” e presto al Campus Folcara nasceranno due impianti polivalenti» ha illustrato il Magnifico al Capo della Diocesi di Montecassino. Quindi Attaianese ha ripetuto nuovamente che i Cnu non sono solo un evento sportivo, ma sono anche e soprattutto giorni importantissimi per incrementare il turismo: «Noi ci aspettiamo 5 mila persone. L’idea è che chi viene a Cassino abbia poi intenzione di tornarci». Anche il professor Carmine Calce ha poi evidenziato il profondo legame che lega il Cus e l’Abbazia: «Qui – ha spiegato il numero uno del centro sportivo di Cassino – nasce la Maratona di Primavera, che il prossimo 25 aprile giungerà alla sua 23esima edizione». Quindi il professor Calce ha donato una tuta personalizzata del Cus al Padre Abate, che ha gradito molto: «La utilizzerò per le mie passeggiate». I dettagli tecnici della 77esima edizione dei Cnu sono stati affidati alla professoressa Zanon, che non ha mancato l’occasione per sottolineare che «l’Ateneo batte l’Amministrazione 1-0, in quanto se in questi giorni al “Salveti” si stanno svolgendo i lavori per il completamento della pista d’atletica, è proprio grazie al pressing svolto dal rettore Attaianese e dal presidente del Cus Calce». A margine della cerimonia il Magnifico Rettore ha donato all’Abate di Montecassino lo stemma raffigurante “Solana”, la mascotte dei Cnu realizzata dall’Ateneo di Cassino. Dom Pietro ha ringraziato i vertici dell’Università per gli sforzi profusi e si è detto ottimista: «Confido che con questa iniziativa porterete tanta gente sui campi da gioco. Mi complimento con voi per il lavoro svolto. Mi ricordo che il Rettore mi parlò di questa iniziativa poco prima del mio periodo di cure e convalescenza in Svizzera. Tornare dopo 9 mesi, e trovare un calendario completo e una macchina organizzativa così attiva, non può che rendermi felice e farmi ben sperare per i prossimi mesi».